• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

CORSO DI SCRITTURA PER CINEMA E FICTION TV

dal 01 Febbraio 2019 al 05 Aprile 2019 - Segnalato da martina serusi
|

info:
Contatti | telefono - 3298771137 | email -21giugno13@gmail.com

PROGRAMMA
Dopo una prima fase di presentazione dei due progetti:

1) Cinema : La scrittura di un cortometraggio, pronto per essere realizzato.
2) TV: La scrittura di un Soggetto di serie per una fiction Tv da presentare alle produzioni e ai Broadcaster televisivi italiani.

Il gruppo in accordo con il docente sceglierà quale dei due sviluppare.

Durante il percorso didattico verrà proposto un ordine di lavoro identico a quello degli scrittori professionisti, oltre ad alcuni esercizi atti a stimolare la creatività dei partecipanti.

L’intento sarà sempre quello di colmare lo spazio tra l’idea e l’azione della scrittura. Quindi, informazioni corrette e un rigoroso ordine di lavoro, ma soprattutto tanta pratica ed alcuni divertenti esercizi per escludere, ad esempio, l’autocensura, e la paura del giudizio degli altri.
Perché nella scrittura, come in un gioco, la fantasia deve essere continuamente stimolata e non conoscere vincoli.

_______________________________________________
QUANDO: dal 1 febbraio al 5 Aprile 2019.
GIORNO ED ORA: ogni venerdì dalle 18:30 alle 21:30.
TOTALE ORE DI LEZIONE: 30
QUOTA: € 260,00* (€ 195,00 per i soci di Spinaceto Cultura e per chi iscrive entro il 31 dicembre).
*La quota è comprensiva di iscrizione all’Associazione
________________________________________________
Ecco una traccia del lavoro, per ogni singolo progetto.
Cinema: dall’idea alla sceneggiatura.

• Dall’idea al soggetto. a)Quale genere per la storia. b)Individuazione del proprio pubblico: il “Target Audience. c) Come scrivere la sinossi, e il soggetto esteso;
• I punti cardine del racconto. a) Introduzione. b) Svolte del racconto. c) Epilogo;
• I protagonisti della storia. a) I “drive” dei protagonisti: motivazioni, e desideri. b)Interazioni e conflitti dei caratteri principali. c) Schede dei personaggi. Dei caratteri quasi viventi;
• Dal soggetto alla scaletta. a) Come dare una struttura e una progressione all’idea. b) Dividere il racconto in sequenze. c) Sequenze sacrificabili, e cambio d’ordine delle stesse. Scaletta definitiva;
• La sceneggiatura. a) Didascalie e movimenti di macchina. b) I dialoghi. Il fuoco di ogni scena. Dialoghi a due, corali, e i monologhi. c) Le revisioni. Lettura del copione, e stesura definitiva. d) Fare il pitch del film.

Tv: Comporre e presentare una serie Tv.

• L’idea per una serialità. a) L’analisi del mercato televisivo. b) La scelta del generi. c) La durata del format.
• Il concept di serie. a) Schema sintetico della storia. b) Individuazione delle sue tematiche principali. c) Gli obiettivi della serie.
• i protagonisti della serie a) Eroi e antagonisti. b)Scrivere la scheda dei protagonisti c)Principali Interazioni e conflitti tra i personaggi.
• La struttura della storia. a) La linea principale. b) Le linee orizzontali. c) I casi verticali.
• Il soggetto pilota e presentazione della serie. a) Scrivere il soggetto della puntata pilota. b) Revisione dei documenti. c) Il documento finale per la presentazione della serie. d) Come fare il pitch della serie.

ALCUNI DEGLI ESERCIZI INDIVIDUALI E DI GRUPPO PREVISTI NEL SEMINARIO.

A)Follia. Un training per evitare gli stereotipi e i percorsi già battuti.
C) L’intruso. L’ingresso in scena di un personaggio imprevisto e sconosciuto. Come inserirlo in una storia precostituita, per garantirsi un arricchimento della stessa.
D) Dalla scena alla storia. Dopo la proiezione di una scena estrapolata da un’opera cinematografica o televisiva, tracciare in poco tempo una possibile trama completa.
F) Intervista al personaggio. Intervista al personaggio appena nato. Come metterlo a disagio, e farlo vivere nelle situazioni del mondo reale, e in un altro racconto.

Dario Gorini è’ autore, regista, e Producer televisivo. Dal 1999 lavora per la struttura fiction di RTI Mediaset. Come Producer ha seguito diversi progetti, tra i quali: “Distretto di polizia”, “Il tunnel della libertà”, “Carabinieri”, “RIS”, “Don Gnocchi – L‘angelo dei bimbi” “Squadra Antimafia”, “Immaturi la serie”, “Non mentire”.
Come regista ed autore ha scritto e diretto due cortometraggi che hanno ottenuto diversi premi e riconoscimenti internazionali e in Italia.
Il primo, “François” (13 minuti), interpretato tra gli altri da Luca Lionello e Diane Flerì, e il secondo “Lea” (21 minuti), con Carlotta Natoli, Valerio Aprea, Elena Radonicich. Ha scritto numerosi concept e sceneggiature per serie televisive e anche soggetti cinematografici.
Annovera nel suo curriculum diverse esperienze teatrali in Italia ed in Francia, dove ha vissuto per sette anni, e dove ha anche lavorato come aiuto regia per il cinema e la pubblicità.
Per il teatro ha scritto. “Jamboree – La terra dei nomadi”, rappresentato in Belgio, “Giù nel cielo”, e “Una vita felice” progetto attualmente in allestimento in Italia.
Ha condotto seminari di scrittura creativa alla Scuola di regia e interpretazione di Rolando Ravello a Roma, e presso l’associazione culturale “Agharti” a Chiavenna (SO). Insieme ad Alberto Ferrari, regista di cinema, teatro e televisione, è fondatore di “Linguaggi Creativi”, società che si occupa di didattica nel settore dello spettacolo in tutta Italia. Di recente ha anche condotto delle Masterclass alla LUISS di Roma.

Contatti | telefono - 3298771137 | email -21giugno13@gmail.com

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali