• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Juliet Jacques: fiction, memoir, performance

il 26 Aprile 2018 - Segnalato da AlbumArte
|

info:
Giovedì 26 aprile 2018 ore 18.30
AlbumArte Via Flaminia, 122 Roma (ingresso libero)

Juliet Jacques: fiction, memoir, performance Never humiliate or sensationalise yourself or others known to you, and do not write anything unkind about your own body, although you may test its limits: think of confessional journalism,
and everything else in your life, as a form of performance art.
(Juliet Jacques)

AlbumArte ha il piacere di presentare, per la prima volta a Roma, la giornalista, critica e scrittrice britannica Juliet Jacques (1981) in un incontro che comprenderà lecture, performance e dibattito, curato e organizzato da Manuela Pacella (critica e curatrice indipendente) e condotto con Daniele Cassandro (responsabile pagine cultura di Internazionale).

Il programma della serata sarà scandito da tre momenti:

• La lettura dal vivo di un estratto del libro Trans: A Memoir, pubblicato per Verso Books nel 2015 e del testo completo di The Woman in the Portrait, commissionatole dalla Tate Modern del 2014 per l’evento Transpose (lingua inglese, durata: 30 minuti circa).
• La proiezione del video You Will Be Free del 2017 (prima italiana, versione originale in lingua inglese, 10 minuti circa).
• La performance tratta dal testo Sertraline Surrealism del 2016 (lingua inglese, durata 7 minuti circa).

A seguire, un dibattito insieme alla scrittrice, Manuela Pacella e Daniele Cassandro.

Nel dibattito (italiano e inglese) si prenderà in esame sia la tematica circa la costituzione dell’identità attraverso la scrittura e il presentare l’esperienza transgender come più universale di quello che si creda, sia il tipo di approccio alla scrittura di Jacques in parte giornalistico, in parte fiction, in parte diaristico, ascrivibile alla “fiction teorica” – per citare una definizione coniata da Joan Hawkins per la scrittura di Chris Kraus. Saranno inoltre date alcune anticipazioni sulla sua ricerca di dottorato in Creative & Critical Writing all’Università del Sussex, per la quale l’autrice sta preparando un volume di storie brevi su persone transgender in Gran Bretagna dall’800 sino ai nostri giorni.

Le due letture, il video e la performance saranno in inglese ma in sala saranno disponibili i testi in lingua originale con traduzione in italiano a fronte.
Sarà possibile arrivare ad AlbumArte alle 17.30 per poter dare modo, a coloro che lo ritengano opportuno, di avere familiarità con i testi prima che l’evento abbia inizio.

Si segnala, inoltre, che negli scritti di Jacques si affronta spesso la tematica del trauma sessuale, della violenza e della discriminazione.

L’incontro è stato realizzato in collaborazione con la British School at Rome e con la media partnership di NERO che pubblicherà uno speciale, a seguito dell’evento, a firma di Jacques e Pacella.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali