• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Triptychs

dal 10 Luglio 2018 al 22 Settembre 2018 - Segnalato da MAC Maja Arte Contemporanea
|

info:
via di Monserrato, 30 - Roma
Tel. 06 68804621
Orari: martedì - venerdì ore 15:30-20, sabato ore 11:30-13:30 e 15-19:30
Chiuso lunedì e festivi
Ingresso libero
www.majartecontemporanea.com

Triptychs Dal 10 luglio al 22 settembre 2018 la MAC Maja Arte Contemporanea ospita una mostra collettiva in cui propone una serie di trittici tra olii, disegni e fotografia di sette artisti, italiani e non, distanti tra loro per stili e atmosfere.
Della serie "Russian faces", di Isabella Ducrot si propongono i ritratti dei compositori Antonin Dvorjak, Jakov Gotovac, Modest Mussorgsky, esposti nel 2008 alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma e successivamente a New York.
Rimanendo in tema del ritratto, Francis Bacon è il protagonista del trittico inedito di Angelo Titonel.
In un'atmosfera senza tempo s'immergono le immaginarie architetture medievali di Ana Kapor dai contorni nitidi e dalle magiche geometrie.
Il francese Pierre-Yves Le Duc occupa una intera parete con l'imponente trittico "Soap Opera": un'onda gigante di "hokusaiana" memoria compie davanti ai nostri occhi il suo ciclo vitale.
Aleksandar Dimitrijevic legittima i segni degli "appunti di gioco" giocando con i segni stessi in piccole tele dai colori vivaci.
Gianfranco Toso indaga la creazione della forma come tensione ad una dimensione metafisica dell'immaginazione, servendosi delle forme della geometria come strumento di ricerca.
Infine l'unico trittico fotografico, quello di Veronica Della Porta, dove il close-up di venature e tagli su tavole di legno si ricompone richiamando un'astratta pittura.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali