• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Visita Guidata a cura dell'Associazione Passeggiate per Roma

il 25 Novembre 2018 - Segnalato da Livia De Stefano
|

info:
Data: Domenica 25 Novembre 2018
Visita guidata inclusivo del biglietto d' ingresso € 20,00
Durata Visita: 2h
Appuntamento: Ore 11:00 – Via del Corso, 305 (si prega di arrivare 10 min. prima)
Prenotazione obbligatoria
Per informazioni, contattare Livia De Stefano
Scrivere all'indirizzo Email: liviadestefano@passeggiateroma.eu
Tel. 347.1007191
La visita è guidata da Gianluca Pica, Guida Turistica ufficiale di Roma e Provincia.
www.paseggiateroma.eu
www.facebook.com/passeggiateperroma/
https://twitter.com/PasseggiateRoma

Visita Guidata a cura dell'Associazione Passeggiate per Roma Visita con permesso speciale negli appartamenti privati di Palazzo Doria Pamphilj, dimora di principi e principesse sin dalla seconda metà del Seicento, quando Camillo Pamphilj volle ampliare l’antico Palazzo con queste magnifiche stanze. Ancora oggi abitati dai discendenti della Famiglia Doria Pamphilj, furono di volta in volta decorati e arredati secondo il gusto del principe padrone di casa, fino alla attuale configurazione impressa loro al momento del trasferimento a Roma dai genovesi Doria Landi, che nel 1763 ottennero il riconoscimento alla successione e alla fusione dinastica con la famiglia Pamphilj, l’ultimo discendente della quale era deceduto poco tempo prima. Gli splendidi soffitti affrescati offrono un’interessante rassegna della pittura romana di quella fase del XVIII secolo. Attraverseremo la Sala del Trono; la sala prende nome dal baldacchino papale e dal trono in legno dorato e velluto rosso, che, secondo un’antica usanza romana, è normalmente rivolto alla parete e girato solo in occasione della visita di pontefici. Il soffitto fu dipinto da G. Agricola verso il 1768, mentre i molti quadri di paesaggio a tempera spettano in maggioranza a G. B. Giovannini, “pittore di casa” del cardinal Benedetto Pamphilj. Ricche poltrone e consoles del secondo Seicento e dell’inizio del secolo seguente caratterizzano l’arredamento. La visita prosegue nella Sala Azzurra, la Sala Verde, la Sala Gialla ed in fine la Sala Rossa, questa Saletta era l’antica camera da letto, adiacente alla sala da toletta, il cui soffitto è affrescato con Il sogno di Giacobbe. Al centro della sala si trova la bellissima Culla in legno intagliato, scolpito e dorato, riccamente decorata, sulla quale Giovanni Andrea, figlio di Andrea IV e Leopoldina di Savoia, nato il 14 luglio del 1768, venne presentato all’imperatore Giuseppe II, che aveva accettato di esserne il padrino e che venne in visita al palaz¬zo nella primavera del 1769.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali