• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Lo scarto urbano si fa arte: L’impossibile è possibile. La personale di Andrea Sampaolo per la prima volta a Roma

dal 01 Marzo 2019 al 15 Marzo 2019 - Segnalato da Virginia Mare
|

info:
Dal 1 al 15 marzo presso Fondamenta Gallery, Via Arnaldo Fraccaroli 9. Ingresso gratuito.

Fondamenta Gallery, dal 1 al 15 marzo 2019
Via Arnaldo Fraccaroli 9, dal lunedì al venerdì 10.00-18.00
Vernissage 1 marzo 2019 ore 19.00 - 22.00

Ogni muro di Roma
è una tela.
E’ qui che i materiali mi trovano,
e diventano parte dell’intima tela che
definisce il mio lavoro

Nel segno di Gianni Rodari, dal 1 al 15 marzo, negli spazi di Fondamenta Gallery, arriva per la prima volta a Roma “L'impossibile è possibile” di Andrea Sampaolo: una mostra che si fa percorso di vita di un artista già protagonista del movimento di Wynwood a Miami - quel famo-so Design District voluto e creato da Goodman e che ha rivoluzionato il modo di intendere l'arte e design negli Stati Uniti - con un'esposizione di 20 opere interamente nate da materiali di scarto urbano e industriale.

Invitato a Roma da Fondamenta Gallery, uno degli avamposti italiani di arte contemporanea, Andrea Sampaolo è stato già ospite di Massimo Scaringella in Argentina, è stato protagoni-sta con la sua personale alla galleria UNIX di New York e si è visto dedicare un’intera mono-grafia da Rai Educational.

Il segreto del grande riscontro sta nella capacità di lavorare con i cromatismi e i materiali, dando nuova vita a qualunque genere gli si ponga sottomano: vetri, legni, plastiche, ferri. Gli oggetti di scarto sottoposti alla sapiente e imprevedibile creatività di Andrea Sampaolo acquisiscono nuovi significati. Nelle sue mani si modulano e si trasformano diventando veri e propri oggetti d'ar-te che si fanno design.

“È un lavoro fisico, quello di Andrea” spiega la critica d’arte e curatrice Silvia Colasanto. “È un lavoro che nelle sue più sincere intenzioni nasce e ricerca pulizia e sintesi, ma che diventa -dopo l’iniziale segno - corporeo, urgente e improcrastinabile”.

Artista umile e schietto, Andrea Sampaolo è teorico (e attuatore) dell'arte al servizio della quo-tidianità. Mette a disposizione il suo ingegno e la sua intelligenza artistica per dare ogni volta vita a opere d'arte uniche e al tempo stesso adattabili a ogni contesto, a dimostrazione del fatto che l'arte contemporanea deve essere dinamica per allinearsi con il presente… e guardare al futu-ro con uno sguardo aperto sul mondo e un occhio curioso e sempre ricettivo.

"L’impossibile è possibile” non è quindi “solo" la mostra personale di un artista stimato e internazio-nale che con attenzione propone il suo lavoro trentennale in un percorso di 20 opere, ma anche il racconto di un’altra faccia dell’arte contemporanea che, lontana da elitarismi, prende le mosse dall’utilizzo dello scarto urbano per parlare a tutti.

Dall’accademico alla sperimentazione sfrenata, Andrea Sanpaolo ha iniziato con la pittura. Ha capi-to velocemente che essa faceva parte solo per una piccola frazione del suo scopo. Nella sua car-riera di oltre 30 anni, è passato con spontaneità da installazioni a performance, ricoprendo ruoli im-portanti come art director e communications director.

Le opere selezionate di Andrea Sampaolo saranno visibili a Fondamenta Gallery, dal 1 al 15 mar-zo 2019, Via Arnaldo Fraccaroli 9, dal lunedì al venerdì 10.00-18.00. Inaugurazione e vernissa-ge venerdì 1 marzo ore 19.00.

Info: www.andreasampaolo.it

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali