• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Oriental Soul Express. India e Indonesia

dal 22 Novembre 2013 al 29 Novembre 2013 - Segnalato da Eleonora
|

info:
Evasioni Art Studio, via Dè Delfini, dal 22 al 29 Novembre. Inaugurazione ore 19,00. Galleria aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Ingresso gratuito

Oriental Soul Express. India e Indonesia Le 12 fotografie sono una selezione di scatti realizzati da Fabiano Caputo in occasione di due viaggi: in India (stato di Goa e stato di Karnataka) nel 2012 e in Indonesia (isole di Bali e Jakarta) nel 2013, in compagnia di una motocicletta. Partito dal Cilento, che l’ha visto crescere, Fabiano Caputo si mette alla ricerca di nuovi percorsi da tracciare e con l’aiuto della sua macchina fotografica decide di privilegiare tragitti fuori dai circuiti turistici, tradotti in un’affascinante resoconto per immagini. L’ Oriental Soul Express, non più treno con carrozze di lusso, diventa il simbolo di un viaggio che ha come meta il centro più autentico e spirituale di nuove realtà. (Soul Express. E. Avitabile): un treno che se lo perdi non lo prendi piu'/ di un viaggio solo ad una classe”.
Il desiderio di una ricerca basata su coordinate geografiche alternative, portano il giovane fotografo a cogliere attimi inediti di vita quotidiana. Si scopre, da scatti “saturi di colori”, che l’unicità di quegli attimi sta nell’armonia di chi ha di fronte e che cattura attraverso l’ infallibile terzo occhio, come lui stesso definisce la sua macchina fotografica. Fabiano Caputo realizza focus su due popoli, l’indiano e l’indonesiano eterogenei, ma simili nell’attaccamento alle attività più semplici come la pesca, la raccolta, l’artigianato locale, accomunati dalla stessa devozione alle tradizioni, determinanti per la propria identità e in contrasto con gli imperativi del mondo capitalistico.Le fotografie di Fabiano Caputo ci spronano a soffermarci su tematiche sociali e politiche che pongono i “paesi in via di sviluppo”al centro di dibattiti mondiali, con il rischio sempre costante di vedere trasformati questi Templi del Karma in Templi dell’Economia Globale in un oscillare tra l’aggressività del progresso e la difesa di culture millenarie, tra l“export” da potenze mondiali e le piccole produzioni locali, tra l’ industrializzazione che sacrifica l’ambiente e la povertà, in contrasto con il cammino di conquista per i propri diritti. La fine del viaggio per questo giovane reporter ha significato intrecciare le ragioni di tutti con le proprie, trasformando le tappe del viaggio in risposte ai suoi interrogativi per creare le coordinate di un’ originale geografia personale

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali