• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Presentazione del libro "Il tramonto della democrazia" con Marco Mori

il 19 Marzo 2016 - Segnalato da Gianluca
|

info:
Via Mazzacurati 61 - Roma
Teatro Iside Mitreo
ore 16:30
Ingresso Gratuito

Presentazione del libro "Il tramonto della democrazia" con Marco Mori L'Unione Europea dalla sua nascita nel 1992 con l'entrata in vigore del Trattato di Maastricht e del Trattato di Lisbona nel 2008 è stata vista e sentita dai cittadini europei come strumento di cessione delle sovranità nazionali in favore di un gruppo ristretto di politici e burocrati non eletti da nessuno.
Siamo all'interno di un sistema irriformabile, una gabbia che limita fortemente le libertà democratiche oppure di un sistema in cui non siamo stati in grado di cogliere le opportunità date dal nuovo assetto normativo europeo?

Questo evento ha l'obiettivo di fornire una chiave di lettura differente rispetto all'informazione mainstream: il libro "Il Tramonto della Democrazia" di recente pubblicato da Marco Mori edizioni Agorà & Co getta una visione a tinte fosche sulla vera mission delle istituzioni poliiche europee in contrasto con le disposizioni previste dalla Carta Costituzionale
Possiamo definirci ancora uno Stato sovrano? cosa succederebbe se uscissimo dall'euro e dall'Unione Europea?

Saranno con noi Marco Mori, autore del libro e Antonio Maria Rinaldi, docente presso Link Campus University e Università di Chieti Pescara.

Marco Mori, dopo la laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Genova nel 2003, svolge la professione di avvocato esercitando sia in ambito civile che penale. Studioso per passione di trattati internazionali, Costituzione ed economia, partecipa a convegni e trasmissioni televisive senza alcuna pregiudiziale politica.
E' membro di varie associazioni che si occupano di denunciare sotto il profilo tecnico-guiridico, la dittatura europea, tra le quali "Riscossa Italiana", il cui presidente è il prof.Antonio Maria Rinaldi.
Grazie alle sue competenze economiche e giuridiche, scrive assiduamente sul proprio sito www.studiolegale-marcomori.it e su www.scenarieconomici.it, ove sono ospitate anche molti "noeuro" nazionali

Antonio Maria Rinaldi, dopo la laurea in economia alla LUISS alla fine del '70 ha svolto molti incarichi operativi in banche italiane per poi passare dalla metà degli anni '80 dal Servizio Borsa della Consob Sede di Milano alla Sofid, capogruppo finanziaria dell'ENI, fino a ricoprirne la carica di Direttore Generale. Attualmente esercita la libera professione ed è Professore Straordinario di Economia Politica presso la Link Campus University di Roma e docente di Finanza Aziendale presso l’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara. Ha pubblicato nel 2011 "Il Fallimento dell'Euro?" e nel 2013 “Europa Kaputt,(s)venduti all’euro” per manifestare tutto il disappunto nell'attuale costruzione e conduzione europea. Con il suo maestro di politica economica, prof. Paolo Savona e con il prof. Michele Fratianni, ha concepito una proposta operativa per il consolidamento del debito pubblico italiano. E’ firmatario del Manifesto di Solidarietà Europea per il ritorno concordato alle valute nazionali e partecipa a convegni e trasmissioni radio-televisive sul tema dell'unione monetaria europea non mancando mai di esprimere la sua forte criticità. Presidente dell’Associazione Riscossa Italiana.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali