• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

“The Salley Gardens” Intimismo e Meraviglia nell’ Art Song vittoriana

il 19 Marzo 2017 - Segnalato da Camera Musicale Romana
|

info:
Domenica 19 Marzo 2017 ore 18:30

Ingresso / Ticket € 15,00 - ridotto € 8,00 ( riservato ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto)

Servizio gratuito di prenotazione ( vivamente consigliata)

CONVENTO S. XII APOSTOLI - SALA dell’IMMACOLATA
Via del Vaccaro, 9 - angolo p.za Ss. Apostoli Roma

info e prenotazioni:
cameramusicaleromana@gmail.com
www.cameramusicaleromana.it
Tel.: +39 333 45 71 245

“The Salley Gardens” Intimismo e Meraviglia nell’ Art Song vittoriana Il lungo regno della regina Vittoria e poi il decennio del regno di Edoardo VII segnarono quasi un secolo di stabilità politica, floridità economica ed espansione commerciale del Regno Unito, periodo assai fertile nelle arti per lo sviluppo di nuove tendenze: a cominciare dall'architettura, col recupero del Gotico (il nuovo palazzo di Westminster), o in pittura, con l'arte dei "preraffaelliti".
La musica di quest'epoca trova nell'Art Song un genere privilegiato, adatto ai salotti della "middle class" in rapida ascesa: le tematiche si rivolgono allora alla sensibilità moderna, anche quando utilizzano testi come quelli dell'epoca elisabettiana. La sensibilità di queste musiche, che spesso si rifanno in maniera aperta a suggestioni provenienti dal folklore britannico (e in particolare irlandese e scozzese), alterna intimismo e meraviglia, atmosfere ovattate e languide con uno stupore rivolto alla natura che amplifica costantemente il sentimento.
Gli autori presentati nel concerto, più o meno noti al pubblico italiano, sono alcuni dei maggiori protagonisti della musica inglese di ogni epoca.
La loro varietà di linguaggio ci dà conto ancora oggi di una ricchezza di fantasia compositiva che stupisce e meraviglia, al pari della loro musica.

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali