• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Intorno a Paganini

il 13 Ottobre 2019 - Segnalato da Camera Musicale Romana
|

info:
Domenica 13 Ottobre ore 19:30

Ingresso / Ticket € 15,00 - ridotto € 10,00 ( riservato ai soci, ai minori di anni 18, agli over 65 e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto)

Servizio gratuito di prenotazione ( vivamente consigliata)

Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone
via delle Carceri, 8 - Roma

info e prenotazioni:
cameramusicaleromana@gmail.com
www.cameramusicaleromana.it
Tel.: + 39 3334571245

Intorno a Paganini Un programma il cui protagonista è sicuramente il filone del virtuosismo nella sua accezione più nobile.
Paganini è stato uno dei più grandi (se non il più grande) virtuosi della storia, una delle figure iconiche dell'800, una sorta di moderna popstar, che ha scatenato la fantasia popolare di mezza Europa
Lui, Clara Schumann, e Franz Liszt, hanno dato vita alla moderna figura del concertista, creando tra l’altro la formula del “Recital” a cui siamo tutt’ ora abituati.
I suoi brani hanno influenzato le successive composizioni musicali a partire da quelle di Schumann e Brahms.
Schumann costruì un accompagnamento pianistico dei suoi 24 capricci per violino.
Brahms scrisse delle variazioni sul tema del famosissimo capriccio n.24 per in La min. per violino solo.
E proprio Brahms, sempre nel concerto di questa sera, possiamo collegare alla Tzigane di Ravel:
La Tzigane è stata dedicata ad una straordinaria violinista ungherese naturalizzata inglese, Jelly D'arany.
Lo stile di questo brano funambolico è decisamente ungherese e Brahms era un grande studioso ed osservatore della musica popolare ungherese, da cui le famosissime danze .
Jelly D'arany, dedicataria anche delle due sonate di Bartok per violino e pianoforte, era la nipote di Joseph Joachim, un altro grandissimo virtuoso, nonché amico di Brahms, che aiutò e ispirò per quanto riguarda la scrittura delle composizioni per violino e viola

Programma

R. Schumann Intermezzo dalla Sonata FAE
J. Brahms Sonata n.1 in sol magg.op.78
N. Paganini La Campanella, rondò op.7
M. Ravel Tzigane, rapsodia da
concerto per violino e
pianoforte

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali