• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

CONVERGENCE – MEZZA/GINSBURG ENSEMBLE feat. WE3

il 13 Novembre 2019 - Segnalato da elegance Cafè Jazz Club
|

info:
Via Francesco Carletti n.5 , 0657284458 , 21:30 , € 15.00 a persona drink e concerto

CONVERGENCE – MEZZA/GINSBURG ENSEMBLE feat. WE3 Vittorio Mezza, pianoforte, composizioni
Mark Ginsburg, saxofoni, composizioni
Stefano Pagni, contrabbasso
Stefano Micarelli, chitarre
“Un progetto meravigliosamente concepito da due grandi musicisti … altamente raccomandato”
Dave Liebman, sassofonista.
“Lussureggiante, ossessivo, accessibile. 5 stelle. Questo
la musica ha tutto. Lo spirito della musica sposato con lo spirito del jazz.
Questo è bellissimo.”
Bruce Cassidy(ex Blood Sweat & Tears)
Recentemente nominato negli Stati Uniti come uno dei tre finalisti mondiali nel “Best Albums of 2018” (Jazz) del Premio Indie Acoustic Project, la Convergence ha vinto definitivamente in questa categoria !!!
Il progetto è stato registrato a Roma e pubblicato su Ozella Records a settembre dell’anno scorso. L’album sta guadagnando un riconoscimento internazionale con critici e pubblico che lo salutano come un’opera rara di straordinaria bellezza. La combinazione di ballate, pezzi d’umore a lenta combustione e passaggi pulsanti è stata descritta da The Sydney Morning Herald come un “giro sul tappeto magico”
Il Mezza / Ginsburg Ensemble è una collaborazione tra l’italiano Vittorio Mezza (L), pluripremiato pianista, e Mark Ginsburg (R), nato sudafricano e sassofonista australiano.
I due si sono incontrati a New York nel 2009 e hanno lavorato insieme a una serie di progetti tra cui spettacoli in Italia, due tour in Sudafrica, un tour australiano tra cui due festival jazz internazionali.
Il loro album Convergence, pubblicato da Ozella Music, ha ricevuto ottime recensioni con uno dei brani più ascoltati su All About Jazz per 2 mesi consecutivi dopo la sua uscita. L’album ha anche vinto il premio “Best Jazz CD 2018” Indie Acoustic Project Award (USA).
VITTORIO MEZZA
Vittorio Mezza, pianista, compositore, arrangiatore e professore di musica è considerato uno dei musicisti più interessanti e originali della scena italiana. Ha aperto concerti per
il Wayne Shorter Quartet, il Peter Erskine Trio e la Mike Stern Band, e suonarono allo Standard Bank
Jazz Festival a Grahamstown (Sudafrica). Era semi-finalista al
TIM a Marsiglia (Francia) ed è stato l’unico pianista italiano a competere nel Montreux Jazz Piano Solo Competition nel 2005. Si è esibito negli Stati Uniti, in Canada, Germania, Sudafrica, Camerun, Svizzera, Francia e Australia. Vittorio ha anche composto l’inno ufficiale per l’UNESCO – ONU “Libertà va cercando”, dedicato alla libertà, ai diritti umani, alla libertà di stampa e in particolare
alla fine dell’impunità per i crimini contro i giornalisti.
“… tra i
pianisti più sensibili e profondi del jazz nazionale
scena.”
Luciano Vanni, JAZZIT Magazine Italia
MARK GINSBURG
Ginsburg ha suonato ampiamente in Australia e a livello internazionale.
Il suo album di debutto, Generations, è stato nominato come miglior album jazz indipendente in Australia nel 2010.
Presenta la sua sezione ritmica australiana, gli acclamati musicisti che si uniscono a questo ensemble, Karl Dunnicliff al basso e Tim Firth alla batteria.
“Dalle note di apertura del sassofono solista, Ginsburg fa piovere melodie meravigliose sulle nostre orecchie … Ma è così
è il modo in cui questo prodigio melodico continua attraverso l’improvvisazione che rende speciale l’album, ogni composizione che sostiene un personaggio distintivo dall’inizio alla fine. ”John Shand, Sydney
Morning Herald
“Ginsburg dimostra di poter interpretare una bella sfaccettata
corno.”
Reiner Kobe
Jazz Thing Magazine Germany

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali