• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Aggiungi Romacheap alla tua home page di google

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Eppure mi sono scordato di me

dal 10 Maggio 2017 al 14 Maggio 2017 - Segnalato da Artinconnessione
|

info:
dal 10 al 14 maggio 2017 ore 21 (mercoledi 10 ore 17, domenica ore 17.30)
TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI _ Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio)
Biglietti: intero platea 28, intero galleria 22 (compresi 3 euro di prevendita)
ridotti in convenzione: platea 21 e galleria 18 (compresi i 3 euro di prevendita)
Promozione gruppi: 1 biglietto cortesia ogni 10 spettatori paganti
Botteghino: 06 57 40 170 ; 06 57 40 598 _ lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)
Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it
Come arrivare: Metro: Piramide ; Bus: 170, 781, 83, 3
UFFICIO STAMPA E PROMOZIONE : ARTINCONNESSIONE artinconnessione@gmail.com / www.artinconnessione.com
Chiara Crupi t. +39. 3932969668 _ Ufficio Stampa ,
Valeria Ranieri t. +39. 3930255428 dal lunedì al venerdì (ore 10-18)_ Ufficio Promozione

Eppure mi sono scordato di me Il palcoscenico del Teatro Vittoria ospita lo straordinario monologo di Paolo Triestino

Gianni Clementi scrive per Paolo Triestino un ritratto divertente, originale eppur commovente, la cui storia incontra la Storia e molta musica di Lucio Battisti.
Abbiamo una colonna musicale della nostra vita, a percorrere ricordi ed emozioni.
Antonio, un quasi sessantenne, ci propone la sua, appassionata, stupita ed amabilmente contraddittoria.
La vita ha preso una sua strada.
Ma come è stato che Antonio si è scordato si sé?
E Francesca, è ancora lei?
Il ragazzo che siamo stati, ci riconoscerebbe oggi o ci manderebbe a quel paese?
E se ci “ritorniamo in mente”, cosa vorremmo essere ancora e cosa non vorremmo più, di quello che siamo diventati? Cosa può liberarci dei pesi dell’età adulta?

EPPUR MI SON SCORDATO DI ME
di Gianni Clementi
con Paolo Triestino
scene e costumi Francesco Montanaro
luci Giuseppe Magagnini
regia Paolo Triestino
consulenza musicale Daniele Romeo elaborazioni video Fabiana Dantinelli
aiuto regia Ariele Vincenti ed Annalisa Borrelli
produzione Diaghilev in collaborazione con FIORE&GERMANO

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali