• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Il Gruppo Storia di Grande come una città incontra Bruno Maida

il 25 Settembre 2019 - Segnalato da Barbara Bianchi
|

info:
25 settembre alle 21:00 presso 238 Hangar Delle Arti (Via Monte Berico, 5, 00141 Roma RM, Italia)

Mercoledì, 25 settembre alle 21:00 presso 238 Hangar Delle Arti (Via Monte Berico, 5, 00141 Roma RM, Italia) Il gruppo di Storia di Grande come una Città dà inizio alla nuova stagione del ciclo Amare la storia con un incontro con Bruno Maida che racconterà una pagina storica poco nota, quella de I treni della felicità. Sarà presente a dialogare con Maida Christian Raimo.
I treni della felicità, pensati da un gruppo di attiviste del Pci, non erano altro che un supporto alle famiglie contadine cadute in miseria negli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale. Il primo convoglio parte da Roma il 19 gennaio del 1946 alla volta dell’Emilia e della Toscana: è carico di bambini provenienti dalla capitale e dalla provincia di Latina e ne partirono anche altri su iniziativa del Comitato per la Salvezza dei bambini di Napoli. I convogli trasportavano infatti da Sud a Nord migliaia di bambini ai quali non erano garantite cure e accesso all’istruzione. I treni della felicità, divennero ben presto una forma inedita di solidarietà garantita da altre famiglie che accoglievano questi bambini promettendo loro un futuro migliore.

Bruno Maida è ricercatore di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino.
Tra i suoi libri ricordiamo: Il futuro spezzato. Il nazismo contro i bambini (con Lidia Beccaria Rolfi, La Giuntina 1997); Dal ghetto alla città. Gli ebrei torinesi nel secondo Ottocento (Zamorani 2001); Prigionieri della memoria. Storia di due stragi della Liberazione Angeli 2002 (premio Ettore Gallo, 2005);
La stampa del regime. Le veline del Minculpop per orientare l'informazione (con Nicola Tranfaglia) Bompiani 2005; Artigiani nella città dell’industria. La Cna a Torino 1946-2006 (Edizioni Seb27 2007); Non si è mai ex deportati. Una biografia di Lidia Beccaria Rolfi (Utet 2008); La Shoah dei bambini. La persecuzione dell'infanzia ebraica in Italia (1938-1945) (Einaudi 2013), Auschwitz e la Shoah. Storia per immagini dell'olocausto (1933-1945) (Edizioni del Capricorno 2015), L' infanzia nelle guerre del Novecento (Einaudi 2017)

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali