• Partecipa anche tu segnalandoci un evento a basso costo
  • feed rss di romacheap.it
  • Unisciti a Romacheap su FaceBook

Dai il tuo parere!
Trovi che questa segnalazione sia interessante o utile? Che sia in linea con lo spirito di RomaCheap? Oppure pensi che sia un abuso o troppo poco "cheap"?
Cliccando sulle due icone qui in basso puoi dare il tuo giudizio su questa segnalazione e così aiutare anche gli altri utenti ad orientarsi sulle diverse offerte.

Non mi piaceMi piace

Il giudizio degli utenti!
Questa segnalazione piace a 0 persone e non piace a 0 persone

Giuliana Soscia “Sophisticated Ladies” #inspirationalwomen

dal 08 Marzo 2020 al 09 Marzo 2020 - Segnalato da Elegance Cafè Jazz Club
|

info:
Via Francesco Carletti n.5 , 0657284458 , 21:30. , € 15.00 a persona drink e concerto oppure cena all carta con un minimo di n. 2 portate persona il concerto incluso nella cena

Giuliana Soscia “Sophisticated Ladies” #inspirationalwomen GIULIANA SOSCIA TRIO
“Sophisticated Ladies” A Tribute to Women Composers in Jazz
Giuliana Soscia piano / compositions / arrangements Dario Rosciglione double bass Alessandro Marzi drums
PROGRAMMA
Choro Dancado ( Maria Schneider ) Contemporary Swing (Giuliana Soscia) Sweet Musette (Giuliana Soscia) Kogun (Toshiko Akiyoshi) Sosciakovich (Giuliana Soscia) Olhos de gato (Carla Bley)
In Walked Monk (Giuliana Soscia) Contemporary Tango (Giuliana Soscia)
Giuliana Soscia pianista, direttore d’orchestra jazz, compositore, arrangiatore, accostabile ai grandi nomi del jazz internazionale, con un curriculum che la colloca tra i più importanti musicisti italiani, diplomata in pianoforte presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma e in Composizione Jazz, è vincitrice di numerosi concorsi e premi internazionali sia come strumentista (pianista e fisarnicista) che compositrice:1°premio assoluto al Barga Jazz 2019, concorso Internazionale di Composizione e Arrangiamento per Orchestra Jazz, Trofeo “Sonerfisa” 2001 e il Premio alla carriera 2007 nel Premio Internazionale città di Castelfidardo, il “XXXV Premio Personalità Europea” presso il Campidoglio di Roma, premio della critica Orpheo Award 2018, nel Jazzit Awards e tanti altri.

Si esibisce con i suoi progetti con sue composizioni nei più importanti Festival e Teatri al mondo (Italia, Vietnam, India, Francia, Brasile, Perù, Etiopia,Turchia, Regno Unito, ecc), realizzando molti lavori discografici con importanti etichette: la Universal Music, BAM Internazional, Alfamusic, Splasc(h), Wide, Alman Music, ecc. Ha diretto l’Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori Italiani e L’Orchestra Jazz Parthenopea di Pino Jodice e Giuliana Soscia, solista con La Scottisch Jazz Orchestra, PMJO e tante altre. Attualmente impegnata con il Giuliana Soscia Trio, progetti per Orchestra Jazz e il Giuliana Soscia Indo Jazz Project, ensemble italo-indiano, con il quale ha aperto le Celebrazioni dei 70 anni di Relazioni Diplomatiche tra Italia e India, con tre acclamatissimi concerti nel febbraio 2018 in un tour indiano. Vanta pestigiose collaborazioni con Pino Jodice, Dave Douglas, Paolo Fresu, Tommy Smith, Roberto De Simone, Luis Bakalov, Roberto Fabbriciani, Raed Khoshaba, Maurizio Giammarco, Mario Marziecc. Svolge da sempre attività didattica con Masterclass nei Conservatori presso i Conservatori “Santa Cecilia” di Roma, G.Verdi di Milano,“Nacional de Musica” Lima, “D.Cimarosa”di Avellino, “Venosa” di Potenza. Attualmente svolge un Laboratorio “L’arte dell’Improvvisazione da Oriente ad Occidente Giuliana Soscia Indo Jazz Project” presso il Conservatorio di “G.Verdi“ di Milano.
Giuliana Soscia Trio “Sophisticated Ladies – A tribute to Women Composers in Jazz” è un progetto ideato e creato da Giuliana Soscia, una lente d’ingrandimento sull’universo femminile, visto tramite la composizione e l’arrangiamento in ambito jazzistico. Nato nel 2014 in occasione della rassegna Donne in Jazz per la Fondazione Adkins Chiti, ha dato l’opportunità all’autrice di intraprende il suo impegno nella divulgazione della composizione jazz al femminile mirata a valorizzare il ruolo della Donna nel jazz. Giuliana Soscia si esibisce poi nel 2015 presso la Casa del Jazz nella rassegna Midjane e in un prestigioso Tour in India in occasione della Festa della Donna 2016 nei più importanti teatri dell’INDIA, l’“Experimental Theatre dell’NCPA” Mumbai, “GD Birla Sabhaggar” Kolkata, “Civil Services Officer’s Institute” New Delhi, con gli IIC di New Delhi, Mumbai, con grande consenso di pubblico e articoli su Il Messaggero e TV nazionale indiana. Poi ancora con il medesimo progetto presso l’International Jazz Day a Roma con il Conservatorio Santa Cecilia e Telethon, e presso La Casa Internazionale delle Donne per la rassegna Roma in Jazz. Giuliana Soscia in qualità di pianista presenta alcune sue composizioni originali e arrangiamenti di brani di jazziste famose che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del jazz quali Carla Bley,Toshiko Akiyoshi e Maria Schneider tutte compositrici e arrangiatrici e direttrici d’ orchestra jazz. Completano il trio due musicisti di eccezione Dario Rosciglione al contrabbasso e Giuseppe La Pusata alla batteria.
RASSEGNA STAMPA
“SOPHISTICATED LADIES” UN PROGETTO VINCENTE CON IL TRIO DI GIULIANA SOSCIA
Giuliana ha ancora una volta evidenziato non solo di essere una grande fisarmonicista ma altresì di saper scrivere molto bene e soprattutto in questa occasione, di essere una straordinaria arrangiatrice. In effetti se le doti di strumentista e compositrice erano già state ampiamente lumeggiate nei suoi album … la capacità di arrangiare così bene partendo da brani tutt’altro che facili è stata l’ennesima conferma del talento musicale della Soscia. Partendo da proprie composizioni quali “First Impression”, “Contemporary Tango”, e “Sonata per luna crescente”, contenute nell’album del Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet, intitolato appunto “Sonata per luna crescente”, la Soscia ha eseguito “Olhos de gato” di Carla Bley, storica compositrice statunitense, i cui brani sono diventati standards; ebbene la Soscia non ha avuto timore di confrontarsi con incisioni storiche come quella effettuata da Paul Bley con Marc Johnson e Jeff Williams nel 1991 offrendo, in splendida solitudine, una versione tanto originale quanto apprezzabile del brano in oggetto. A seguire un omaggio ad un’altra grande artista, Maria Schneider, di cui la Soscia ha reinterpretato “Choro Dançado” inserito nell’album “Concert in the Garden” in cui l’orchestra diretta dalla Schneider si avvaleva anche degli interventi solistici di Rich Perry (tenore) e Frank Kimbrough (piano); ora ridurre un brano nato per una big band ad una partitura eseguibile da un trio è impresa tutt’altro che facile e la Soscia c’è riuscita alla perfezione. E si badi bene non ricorrendo a formule facili, ad una musica accattivante, ma anzi presentando un jazz più robusto, spigoloso del solito, un jazz che magari ci allontana dalle atmosfere proprie di altre esibizioni della fisarmonicista. E su queste linee direttrici è proseguito tutto il concerto con l’ascolto, nell’ordine di “Kogun” di Toshiko Akiyoshi, “In Walked” Monk”, “Antiche Pietre” e come bis “Ricordando Buenos Aires” tre belle composizioni della Soscia…” Recensione “A proposito di jazz” di Gerlando Gatto 10/12/2015
“LUCCA JAZZ DONNA:IL BRIVIDO DELLA GRANDIOSITA’ CREATIVA DELLA MUSICA.
Un finale di altissimo rilievo artistico, quello che ci ha offerto il “LUCCA JAZZ DONNA” Festival, capace di proporre una penultima serata con quella che senza ombra di dubbio possiamo considerare tra i/le più prestigiosi/e fisarmonicisti/e Jazz d’Italia: GIULIANA SOSCIA ci ha affascinati per grandiosità tecnica e intensità espressiva. Un gruppo di alta qualità che ci ha fatto vivere il senso della meraviglia e del piacere puro della musica, con performances personali e di gruppo a livelli decisamente “mondiali”… “Recensione “Animajazz” di Bruno Pollacci 2010”

RomaCheap su Facebook - Unisciti a noi
  • Voli low cost da Roma
  • Sconti e convenzioni
  • Mercatini vintage
  • home exchange e couch surfing
  • Film nelle sale
  • Piste ciclabili
  • Muri liberi e personali